Condizioni generali di vendita e garanzia
1 – CONTRATTO E ORDINI. Le presenti condizioni si applicano ad ogni rapporto in essere fra la Società  e l’Acquirente e ad ogni ordine futuro,  prevarranno su ogni precedente o ulteriore accordo e sulle Condizioni Generali dell’Acquirente, ed anche ove una società di leasing sia coinvolta. In ogni caso, la ricezione delle merci da parte dell’Acquirente costituirà accettazione delle presenti condizioni. I preventivi e le quotazioni della Società  non costituiscono proposte contrattuali e non sono vincolanti finché l’ordine definitivo non è confermato per iscritto. Se la conferma della Società  contiene modifiche all’ordine, il contratto si intende concluso se l’Acquirente non comunica il suo dissenso entro gg. 15 dalla data di ricezione delle modifiche. La Società  è autorizzata a rifiutare nuove variazioni decorso tale termine.  L’ordine che è stato accettato dalla Società non potrà più essere cancellato senza il pagamento di una penale per spese sostenute, danno emergente e lucro cessante. I prezzi sono soggetti a revisione quadrimestrale e potranno subire variazioni se l’ordine non è evaso per ritardi imputabili all’Acquirente. La  Società  accetta l’ordine con la espressa riserva di poter risolvere eventuali problemi tecnici  che si manifestino nell’ambito del prezzo fissato. Ove nella realizzazione del prodotto si verificassero difficoltà tecniche, la Società  si riserva il diritto di rinunciare all’ordine, con restituzione dell’acconto ricevuto e rinuncia da parte dell’Acquirente ad ogni richiesta di danno. Sarà cura della Società  comunicare all’Acquirente tali difficoltà tecniche e formulare possibili proposte alternative. Le merci sono vendute solo ai titolari di P.IVA e l’importo minimo per l’emissione di fattura è 150 euro, oltre IVA.

2 – REQUISITI SPECIFICI. La Società  dichiara che i beni forniti rispettano i principi generali della vigente normativa in materia di sicurezza. L’Acquirente si impegna ad ottemperare quanto previsto nel Decreto Lgs. n. 277/1991, anche precisando per iscritto alla Società  se i prodotti richiesti devono rispettare livelli di rumore contrattualmente definiti, anche per mezzo di appositi realizzazioni (dispositivi riduttore di rumore). In assenza di tali precisazioni, la Società  si limiterà a comunicare all’Acquirente il valore di rumorosità rilevato qualora uguale o superiore a 80 dB.

3 – IMBALLAGGIO E CONSEGNA. Salvo non sia diversamente pattuito, le merci sono consegnate Franco Fabbrica, Incoterms ICC Rule, e devono essere caricate dal compratore, che sostiene anche ogni formalità o documento necessario per l’esportazione e si impegna a rispettare tutte le leggi doganali in vigore. L’imballaggio è a carico dell’Acquirente, è fatturato al costo e non si accetta di ritorno. La merce è consegnata all’Acquirente in conformità al termine di resa Ex-Works,  ad esclusivo rischio dell’Acquirente, con liberazione della Società  al momento della consegna, anche se fatta al vettore, anche ove nel caso specifico la Società si faccia carico dei costi di trasporto o la merce sia venduta franco destino.  Il termine di consegna è indicativo e decorre dalla data in cui sono definiti  fra le parti tutti i dettagli della fornitura e tutti i dati esecutivi, e a condizione che l’Acquirente abbia effettuato puntualmente i pagamenti. Il termine di consegna in ogni caso si intende prorogato per effetto di ritardi dovuti all’Acquirente o suoi collaboratori, mancanza di campioni disponibili, difficoltà tecniche, e di cause non imputabili alla Società  quali forza maggiore, ossia circostanze al di fuori del controllo della Società (incendi, inondazioni, scioperi, ritardate consegne da parte di sub-fornitori, mancanza di forza motrice, etc). Sono sempre ammesse consegne parziali da parte della Società, e perciò non costituisce inosservanza del termine una differita consegna di parti che non impedisca l’impiego del manufatto. La consegna in ogni caso si intende eseguita all’atto della comunicazione della sua disponibilità per il ritiro  negli stabilimenti della Società. Da tale data tutti rischi della merce si trasferiscono all’Acquirente e sono a suo carico le spese di magazzinaggio. Eventuali ritardi non daranno diritto a richieste di risarcimento danni o all’addebito di penali. Nel caso di ritardo nella consegna imputabile all’Acquirente questi corrisponderà un indennizzo per spese di deposito della merce pari ad euro 30,00 al giorno.

4 – COLLAUDO. Il collaudo viene eseguito nello stabilimento della Società  secondo le  sue procedure tecniche e deve avvenire in ogni caso entro 7 giorni lavorativi dalla data di consegna. L’eventuale presenza dell’Acquirente deve essere comunicata in maniera scritta entro i 5 giorni lavorativi precedenti.  In caso di risultato positivo, in assenza dell’Acquirente al collaudo, o in caso di collaudo a carico dell’Acquirente, ma non eseguito negli stessi termini, l’opera si intende verificata ed accettata dall’Acquirente.  

5 – PREZZI, PAGAMENTO E RISOLUZIONE. Le quotazioni dei prezzi sono Franco Fabbrica, Incoterms ICC, esenti da IVA, tasse, imballaggio, smontaggio, assicurazione e costi di ogni tipo.  Il contratto fra le parti  si risolverà, senza necessità di preavviso o messa in mora, qualora l’Acquirente sia inadempiente alle presenti condizioni o ad ogni ulteriore accordo fra le parti, anche sorto indirettamente tramite società di leasing, oppure ove l’Acquirente sia sottoposto a procedure concorsuali, liquidazione, ristrutturazione o azioni esecutive, o perda la sua affidabilità creditoria o vi sia pericolo di insolvenza. La Società  potrà a sua scelta: (i) sospendere future consegne; e/o (ii)  in caso di ritardati pagamenti richiedere gli interessi al tasso di cui all’art. 5 del D. Lgs n. 192/2012, ed in base alla Dir. 2011/7/UE e successivi aggiornamenti; e/o  (iii)  sospendere le proprie obbligazioni e ove possibile sospendere il funzionamento del prodotto, senza alcuna responsabilità, neanche verso terze parti; e/o (iv) attivare la riserva di proprietà sub. 7 senza autorizzazioni giudiziali e anche senza l’autorizzazione dell’Acquirente; e/o (v) revocare sconti e dichiarare  la decadenza dal beneficio del termine richiedendo immediatamente il totale dovuto; e/o vi) trattenere quanto già ricevuto a titolo di indennità con rivalsa dei maggiori danni subiti. La Società non sarà responsabile per ogni danno che possa derivare all’Acquirente in conseguenza di quanto sopra. In ogni caso l’Acquirente non potrà sollevare alcuna eccezione in ordine alla fornitura prima di averne eseguito il saldo.  

6 – GARANZIA. La Società  garantisce che la merce sia esente da vizi e difetti per 12 mesi dalla data di consegna purché: (i) riceva denuncia dettagliata dei vizi a mezzo lettera racc. ar entro gg. 8 dalla consegna o in caso di vizi occulti dalla data della loro scoperta; e ii) i vizi non risultino originati da fatti dell’Acquirente o dei suoi dipendenti e/o collaboratori o di terzi, o da imperizia, negligenza o imprudenza nella gestione del prodotto, non in aderenza alle istruzioni della Società; e (iii) la Società ritenga che detti vizi le siano imputabili; e  (iv) non operi un caso di forza maggiore; e (v) l’Acquirente sia puntuale nei pagamenti; e (vi) non sono state utilizzate dall’Acquirente lubrificanti o sostanze non autorizzate né fatte modifiche al prodotto; e (vii) nessun soggetto terzo è intervenuto sul prodotto; e (viii) il difetto non è espressivo della normale usura del prodotto; (viii) la relativa azione è presa  in ogni caso entro il termine di prescrizione di  12 mesi dalla consegna. Sopralluoghi per verificare vizi e difetti non valgono quale remissione in termini ove l’Acquirente sia incorso in decadenza o prescrizione dei precedenti sub (i) e/o sub (viii). Se la garanzia opera la Società  si impegna unicamente a riparare o a fornire a nuovo o concedere uno sconto, a suo insindacabile giudizio. Le parti difettate o da sostituire devono essere inviate alla Società  contestualmente alla segnalazione del vizio a cura e a spese dell’Acquirente, e restano di proprietà della Società.  Le spese per il montaggio e lo smontaggio dei pezzi da riparare e/o sostituire, come pure quelle di imballo e di spedizione dei pezzi riparati o sostituiti, sono a carico dell’Acquirente. Per i prodotti che la Società  acquista da terzi vengono trasferite automaticamente all’Acquirente le garanzie acquisite dalla stessa. In ogni caso la Società non risponde se i difetti derivano da istruzioni o specifiche tecniche o richieste ricevute dall’Acquirente.

7 – RISERVA DI PROPRIETA’. Fino al saldo dei  pagamenti, inclusi eventuali interessi di mora o altre spese per ritardati pagamenti, la proprietà delle merci non si trasferisce all’Acquirente.  Sino al saldo, l’Acquirente avrà il diritto di far uso dei prodotti, quale depositario, nell’esecuzione della sua attività assumendone le relative responsabilità, a condizione che tenga dette merci separate da beni di terzi;  contrassegni le merci come di appartenenza della Società;   permetta l’accesso alla Società  presso i suoi locali affinché  verifichi il rispetto di quanto previsto o perché si possa reimpossessare delle merci in caso di inadempimento. Se l’Acquirente vende le merci a terzi prima del saldo, deve trattenere le somme ricevute quale depositario. Se l’Acquirente incorpora le merci in altri articoli, a sue spese e su richiesta della Società, dovrà separare gli articoli e rispedirli alla Società a sue spese.  In caso di mancato rispetto dei termini di pagamento, oppure ove l’Acquirente sia sottoposto a procedure concorsuali, liquidazione, ristrutturazione o azioni esecutive, o perda la sua affidabilità creditoria o vi sia pericolo di insolvenza, la Società  avrà il diritto di: (i) rivendicare i beni in qualsiasi momento anche presso terzi senza necessità di autorizzazione o alcuna messa in mora; (ii) azionare ogni ulteriore opportuno rimedio per il pregiudizio subito, ivi compreso il diritto di trattenere a titolo di penale le somme già eventualmente riscosse. Se la legge del paese dove la merce è stata consegnata non permette di attuare la riserva di proprietà, la Società  attiverà  di ogni alternativo diritto che tale legge gli metterà a disposizione. L’Acquirente dovrà offrire tutta l’assistenza necessaria perché la Società possa attivare e tutelare i suoi diritti.

8 – PRIVILEGIO. Senza pregiudizio della riserva di proprietà sub 7, l’Acquirente riconosce alla Società  diritto di pegno sulle merci fino all’integrale pagamento, ed il diritto alla vendita o qualsiasi altro rimedio in caso di inadempimento perdurante oltre diffida di adempimento che la Società dovrà inviare concedendo un termine di 14 giorni.  E’ altresì facoltà della Società  di far trascrivere il privilegio sui beni oggetto della fornitura. L’Acquirente presta il proprio consenso a porre in essere ogni relativa formalità, pena la risoluzione del  contratto.

9 – PROPRIETA’ INTELLETTUALE. La Società  è esclusiva proprietaria di tutti i suoi segni distintivi, quali brevetti, modelli, marchi , segreti commerciali e/o qualsiasi diritto collegato a questi, anche se elaborati da suoi collaboratori o dipendenti. L’Acquirente acquisisce unicamente il diritto di utilizzare i prodotti. La Società si riserva il diritto di modificare in ogni momento i suoi segni distintivi ed i particolari dei suoi prodotti.  

10 – RISERVATEZZA. L’Acquirente si impegna a trattare come riservate tutte le informazioni/dati/disegni/know-how/documentazione trasmessigli dalla Società in esecuzione del contratto di fornitura, indipendentemente dal fatto che tali informazioni siano o meno contrassegnate o identificate come riservate o confidenziali, e si impegna ad adottare tutte le misure necessarie al fine di assicurare che i propri dipendenti e i propri collaboratori evitino di divulgare a terzi le informazioni riservate o le utilizzino in modo improprio. Le informazioni riservate non potranno essere riprodotte senza previo consenso scritto della Società, e tutte le copie delle stesse saranno immediatamente restituite dietro richiesta della Società.

11- VARIE. L’eventuale nullità e/o annullabilità e/o inefficacia di una o più clausole, anche derivante da modifiche alla vigente normativa non incide sulla validità del contratto nel suo complesso e le Parti si impegnano a rispettare ogni obbligazione che può perseguire lo scopo delle clausole dichiarate nulle o annullabili.  Il mancato esercizio  dei dritti nascenti dalle presenti Condizioni Generali di Vendita non implica rinuncia agli stessi né rinuncia ai relativi giudizi. L’esercizio parziale dei diritti o dei rimedi previsti da queste Condizioni Generali di Vendita o dalla legge non implica rinuncia agli stessi o all’esercizio di altri diritti o rimedi previsti.

12 – LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE. Qualsiasi controversia scaturente dalle presenti condizioni o da ogni rapporto fra le parti, anche interpretativa, sarà inderogabilmente definita dinanzi al Tribunale di Bologna, Italia, ed è applicabile in via esclusiva la legge italiana. Tale competenza non è derogabile per nessuna ragione. La Società  si riserva  avviare giudizi in più giurisdizioni.

13 - TRATTAMENTO DATI PERSONALI E COMUNICAZIONI.  Con riferimento alla normativa in materia di protezione dei dati personali vigente, si garantisce che il trattamento dei dati si svolge nel pieno rispetto dei loro diritti, delle loro libertà fondamentali e della loro dignità ed è finalizzato ad adempiere agli obblighi di legge contabili ed amministrativi. Per tale motivo, il trattamento trova la propria base giuridica nell’esecuzione del contratto e degli obblighi di legge. Le parti dichiarano di aver ricevuto tutte le informazioni anche ai sensi dell’art. 13, Reg. 679/16. Le parti si autorizzano ad effettuare le comunicazioni anche a mezzo fax ed e-mail, ai recapiti indicati nell’ordine o nei rispettivi siti web, attribuendo alle stesse pieno valore legale e probatorio.
Powered by Passepartout